Nouvelle étape pour les Pro Loco italiennes

COMUNICATO STAMPA

A Parigi l’UNESCO premia con un importante riconoscimento l’Unione delle Pro Loco (UNPLI). A livello mondiale sono soltanto 156 le associazioni accreditate. Se ne parlerà a Roma il 23 giugno presso l’Auditorium dell’Ara Pacis, all’interno del convegno, promosso con Confcooperative, dal titolo “Pro Loco, Cooperazione e Volontariato: la sussidiarietà tradita”.

Ad inizio giugno si è svolta a Parigi la 4a Assemblea degli Stati firmatari della Convenzione per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale. Grazie ai progetti e ai risultati ottenuti sul campo con le numerose iniziative per la salvaguardia e la tutela del patrimonio culturale immateriale italiano, l’Unione delle Pro Loco ha ottenuto un importante riconoscimento da parte dell’UNESCO come consulente del Comitato Intergovernativo previsto dalla Convenzione.
Si tratta di un traguardo storico per l’UNPLI, nel 50° anniversario della sua fondazione, visto l’impegno che è stato profuso in questi ultimi anni proprio nella sensibilizzazione delle Pro Loco e delle comunità locali sui temi legati alle potenzialità dei beni immateriali ma anche alla loro fragilità. Come previsto dalla Convenzione, le associazioni accreditate possono essere invitate dalla Commissione a fornire, tra l’altro, indicazioni e valutazioni all’UNESCO come riferimento per selezionare le candidature per l’inserimento nella lista del patrimonio culturale immateriale che ha bisogno di urgente tutela. In questo ambito l’UNPLI sta già supportando la candidatura italiana delle “Grandi Macchine a Spalla” utilizzate nelle processioni religiose e gestita dalla Rete coordinata dalla Prof.ssa Nardi.

“Un grande riconoscimento – ha dichiarato il Presidente UNPLI, Claudio Nardocci – alla ultra secolare attività delle oltre 6.000 Pro Loco italiane in questo settore, scrigno della cultura italiana, degna nota di apertura al Convegno nazionale che si terrà sabato 23 giugno a Roma”.

A margine della riunione svoltasi a Parigi, si è svolto un interessante forum delle ONG accreditate in cui si è discusso della possibilità di creare una rete internazionale di associazioni che operano in questo campo e che vorranno scambiarsi impressioni sulle loro attività e magari anche realizzare iniziative in collaborazione.

L’accredito rappresenta dunque un punto di partenza e non di arrivo, in quanto sarà l’occasione per condividere, ad un livello ancora più ampio, la passione e l’originalità alla base del movimento delle Pro Loco e dei volontari che ne costituiscono l’essenza.

La procedura di accredito, gestita dal nostro Ufficio progetti, è stata avviata nel 2009 sull’onda dei risultati positivi raccolti sul campo con i progetti realizzati e le attività svolte in tutta Italia grazie alla capillare rete delle Pro Loco e al supporto dei Comitati regionali UNPLI.
Un ringraziamento particolare va alla Commissione Nazionale italiana per l’Unesco per la preziosa assistenza accordataci nella fase preparatoria della richiesta e a tutte le persone che hanno reso possibile la realizzazione di questo risultato. Un risultato che porterà lustro a tutto il movimento ma che ci impegnerà a lavorare in ogni momento con maggiore rigore e responsabilità.

LINK:
Il canale “Progetti UNPLI” su YouTube (www.youtube.com/user/ProgettiUNPLI) con le centinaia di videointerviste ai detentori di saperi immateriali.

UFFICIO STAMPA UNPLI
ufficiostampa@unpli.info
06.99226483


Imprimer ce billet Imprimer ce billet
This entry was posted in Conservation du patrimoine and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Vous pouvez utiliser ces balises et attributs HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <embed style="" type="" id="" height="" width="" src="" object="" allowfullscreen="" allowscriptaccess="" cachebusting="" bgcolor="" quality="" flashvars=""> <iframe width="" height="" frameborder="" scrolling="" marginheight="" marginwidth="" src=""> <object style="" height="" width="" param="" embed=""> <param name="" value="">